Storia

1934  2016
Era il 1934 quando Piero Boffi fondava la sua azienda.
Da allora molto è cambiato: convenzioni sociali, modelli abitativi e sensibilità estetica, ma in oltre 80 anni di attività Boffi ha saputo interpretare con personalità l’evoluzione del gusto e delle tecnologie, affermandosi come sinonimo di innovazione e design a livello internazionale.


A partire dal 1947, anno di fondazione della prima fabbrica Boffi e dell’ingresso in azienda dei figli Dino, Pier Ugo e Paolo. Da allora è stato un succedersi di tappe importanti, conquistate attraverso una innovativa strategia: un mix di creatività, produzione e imprenditorialità che ha ridefinito le consuetudini del progettare e la storia del design italiano.
Si va dall’incontro nel 1960 con Luigi Massoni, art director dell’azienda per 20 anni, al progetto rivoluzionario della Minikitchen di Joe Colombo nel 1963, al decennio d’oro 1980 - 1990 che segna il debutto del brand nel comparto bagno con Luigi Massoni e l’affermazione di Boffi come brand di livello internazionale grazie alla raffinata regia di Piero Lissoni. È l’inizio di un percorso in continua ascesa, siglato da traguardi importanti come l’aggiudicazione dei premi Compasso d’Oro (alla carriera) e Red Dot (EDIDA, International Chicago Aetheneum), l’ampliamento verso nuovi mercati e l’apertura di flagship in Italia e all’estero.
Boffi diventa manifesto internazionale di stile: nascono i primi negozi monomarca, tra cui Parigi nel 1995, Milano nel 1998 con Boffi Solferino, New York nel 2000. Ampliato nel 2003, lo store di Brera racconta l’intero universo Boffi attraverso collezioni di cucine, bagni e, dal 2010, anche con un programma di sistemi che comprende armadiature e complementi di arredo. Una produzione instancabile e poliedrica che ha attraversato stagioni e continenti puntando sempre più in alto, nel tentativo di intercettare tutte le esigenze della contemporaneità. Persino quelle di una cucina versione outdoor, progettata nel 2014 da Piero Lissoni.
apri
chiudi
  • 1934
  • 1947
  • 1950
  • 1954
  • 1960
  • 1960
  • 1963
  • 1980
  • 1989
  • 1995
  • 1996
  • 1997
  • 1998
  • 1998
  • 2000
  • 2001
  • 2002
  • 2003
  • 2004
  • 2006
  • 2007
  • 2008
  • 2010
  • 2011
  • 2012
  • 2014
  • 2015
  • 2016
1934
1934
1934
1934
Piero Boffi lascia la Caproni e fonda un’azienda artigiana.
1947
1947
1947
Pier Ugo Boffi
1947
Dino Boffi
1947
Paolo Boffi
Boffi costruisce la prima fabbrica. I figli Dino, Pier Ugo e Paolo entrano nella gestione dell’azienda.
1950
1950
1950
1950
1950
1950
1950
1950
1950
Il graphic design dell'azienda è affidato a Giulio Confalonieri.
1954
1954
Nasce Serie C, di Asti e Favre, la prima cucina colorata.
1960
1960
Nasce T12 di Gian Casé e Pier Ugo Boffi,
prima cucina che associa legno a laminato
1960
1960
1960
1960
1960
Art direction di Luigi Massoni; fra le sue cucine storiche: Xila e Dogu.
1963
1963
1963
Minikitchen di Joe Colombo, è esposta alla Triennale e al MoMA.
1980
1980
1980
1980
Inizia l’attività nel comparto Bagno. Dalla collaborazione con Antonio Citterio nasce Factory, sintesi fra contenimento e high tech.
1989
1989
Roberto Gavazzi entra nella compagine societaria e assume l’incarico di amministratore delegato.
1995
1995
1995
Compasso d’oro alla carriera. Apre Boffi Studio Paris, primo flagship store Boffi all’estero.
1996
L'azienda ottiene la certificazione ISO 9001.
1997
1997
WK6 (World Kitchen 6) viene presentata nella cornice della chiesa sconsacrata di San Paolo Converso a Milano.
1998
1998
1998
1998
1998
1998
Due collezioni bagno storiche - I fiumi (design Claudio Silvestrin) e Minimal (design Giulio Gianturco) – segnano l’espansione del comparto bagno.
1998
1998
Apre Boffi Solferino, primo negozio monomarca diretto Boffi dedicato alla progettazione dell’ambiente bagno. Dal 2003 diventa il flagship di riferimento dell’azienda, completo di cucine, bagni e dal 2010 di armadi.
2000
2000
Apre a New York Boffi Soho, primo negozio monomarca diretto negli Stati Uniti.
2001
2001
Boffi entra a far parte della Fondazione Altagamma, associazione che riunisce aziende italiane di reputazione internazionale che operano nella fascia più alta del mercato, con l’obiettivo di affermare l’eccellenza delle imprese e promuovere il primato dello stile di vita e della cultura italiana nel mondo.
2002
2002
L’azienda ottiene l’estensione della certificazione ISO 9001:2000; alle Ex-Officine Caproni, a Milano, presentazione della cucina LT (design Piero Lissoni).
2003
2003
Acquisizione di Norbert Wangen, marchio tedesco di cucine di alta gamma. Norbert Wangen collabora con Boffi come progettista di diversi prodotti delle collezioni cucine e bagni.
Case System 2.3 (design Piero Lissoni) si aggiudica il premio internazionale “Red Dot” per il miglior design di prodotto
2004
2004
La rubinetteria Cut (design Mario Tessarollo e Tiberio Cerato) viene selezionata per il Compasso d’Oro e nel 2004 vince il “Red Dot” per il miglior design di prodotto.
2006
2006
Anthea (design Studio Kairos), progetto di interpareti per razionalizzare lo spazio, inaugura il terzo comparto di produzione: quello dei sistemi.
Naoto Fukasawa inizia la collaborazione con Boffi disegnando la vasca Terra.
2007
2007
2007
La cucina Table System (design Piero Lissoni) vince il premio Good Design Award del Chicago Atheneum 2007.
2008
2008
2008
Presso i Magazzini di Porta Genova (Milano) viene presentata la cucina duemilaotto (design Lissoni) e la collezione lavabi e vasca Sabbia (design Naoto Fukasawa). +/- mobile (design Dror) si aggiudica il Good Design Award del Chicago Athenaeum.
2010
2010
Boffi amplia la propria offerta col progetto “Solferino”, sistema di armadio per la zona notte.
I negozi monomarca diretti internazionali, gestiti da Boffi Trade, toccano quota 21; quelli indiretti, 48. Lo showroom di Solferino viene ampliato e viene presentato lo spazio “L’appartamento”. Nasce il progetto Aboutwater, in collaborazione con Fantini. Boffi ha concluso l’iter di certificazione ISO 14001 con esito positivo.
2011
2011
La cucina Aprile, design Piero Lissoni, vince il premio EDIDA (ELLE DECORATION INTERNATIONAL DESIGN AWARD) 2010/2011.
Lancio del nuovo armadio Saint Germain.
I negozi monomarca diretti diventano 23.
2012
2012
Nel febbraio 2012 viene inaugurato il nuovo Training Center, ampio spazio dedicato non solo alla formazione dei clienti, ma anche all'esposizione delle ultime collezioni cucine, bagni e sistemi.
2014
2014
2014
2014
Boffi compie 80 anni!
Nuova cucina Salinas di Patricia Urquiola: una soluzione ecosostenibile. Presentazione della cucina per esterni Open disegnata da Piero Lissoni presso la Triennale di Milano.
2015
2015
Boffi e De Padova raggiungono un accordo per l’integrazione delle due società
2016
2016
Boffi introduce un nuovo programma di mobili cucina e bagno
estremamente tailor made, per scelta di materiali, finiture e tipologie di contenitore.